Ricerca Avviata

“Dal Mito alla Macchina: L'Intelligenza Artificiale e la Nuova Era dell'Innovazione”.

Al liceo classico “Vitruvio Pollione”  il professore Capobianco Roberto.

L’incontro, particolarmente atteso, ha permesso a studenti e docenti di seguire una lezione molto interessante sul tema attuale dell’intelligenza artificiale.

Il nostro illustre ospite, il prof. Roberto Capobianco, ex studente del Liceo Classico “Vitruvio Pollione”, con un percorso accademico completamente opposto, ingegneria informatica e automatica, dottorato in A.I., Senior Research Scientist @ Sony AI, docente Esterno Sapienza - Machine Learning / Reinforcement Learning, anche divulgatore nel blog https://robertocapobianco.com/it/ai-insights/  ci ha condotto in un  viaggio affascinante .

Partendo dalle leggende classiche che hanno ispirato le prime visioni di macchine intelligenti (Talos di Creta e i robot creati da Efesto)  ci ha guidato attraverso i secoli per comprendere come queste storie abbiano influenzato la ricerca scientifica moderna.

Il prof. ha approfondito le basi dell'intelligenza artificiale e analizzato come essa stia trasformando la nostra vita quotidiana. Ha esaminato le sfide etiche e le opportunità future che questa nuova era dell'innovazione ci offre.

Qualche esempio:

In medicina: Diagnosi tramite Immagini Mediche: (Mammografie, TAC, Risonanze Magnetiche), Algoritmi di classificazione per individuare tumori e lesioni

In farmacologia: Simulazione di legami molecolari, Screening virtuale per nuove terapie

In chirurgia robotica: Sistemi robotici assistiti dall'IA (es. Da Vinci).

Per l’industria Automobilistica: Veicoli Autonomi, Sensori, radar e sistemi di visione

Per l’Educazione la possibilità ad esempio di Sistemi di Apprendimento Personalizzati.

L’ascolto attento e interessato da parte delle nostre studentesse e dei nostri studenti ha esteso il desiderio di conoscenza e “Dal Mito alla Macchina: L'Intelligenza Artificiale e la Nuova Era dell'Innovazione”.ha stimolato nuove curiosità che il professor ha prontamente soddisfatto con l’estrema chiarezza nella trattazione scientifica che ha caratterizzato l’intero incontro, connotato anche da spunti orientativi.

La ricerca scientifica va sempre sostenuta indipendentemente dal fatto che non si possono prevedere subito quali siano le applicazioni utili.

Grazie prof. e arrivederci!

 

Tutti gli allegati

Non sono presenti allegati.