Ricerca Avviata

Il liceo linguistico “M. T. Cicerone” unica scuola del Lazio qualificata per le semifinali della IV edizione del Campionato delle Lingue.

Pubblicato in data: 7 feb 2024
Ultima Revisione in data: 8 feb 2024

Urbino,  gennaio 2024 - L'Università Carlo Bo di Urbino ha annunciato  i risultati delle selezioni nazionali del XIV Campionato delle Lingue . Nell' ambito della competizione si è distinta l'ottima performance della  alunna  Denise Mitrano, frequentante  la classe 5 AL del Liceo linguistico  “M. T. Cicerone” di Formia.

Denise si è qualificata per le semifinali nella categoria lingua Francese e contemporaneamente come riservista in quella di lingua tedesca con ottimi punteggi. La semifinale si è tenuta martedì 6 febbraio 2024 in collegamento on line con la commissione del Campionato delle Lingue dell' Università di Urbino.

Questo è un grande risultato non solo per la giovane studentessa, ma anche per il Liceo Cicerone di Formia, che si distingue come l'unico istituto del Lazio a essersi classificato tra le 625 scuole e i 34000 studenti partecipanti di tutta Italia.

Il Campionato delle Lingue, è un evento annuale che promuove la diffusione, la promozione e la valorizzazione dell’apprendimento e dell’insegnamento delle lingue e culture straniere. E’ una competizione formativa rivolta alle studentesse e agli studenti iscritti all’ultimo anno delle Scuole secondarie di secondo grado.  Attraverso le diverse fasi di selezione, gli studenti dimostrano le loro competenze linguistiche in diverse categorie, come inglese, francese, spagnolo, tedesco e altre ancora. L'obiettivo principale del concorso è incoraggiare l'interesse per le lingue straniere, migliorando la comunicazione interculturale e sviluppando le abilità linguistiche degli studenti.

Inoltre per l’a.s. 2023/2024 e per il settimo anno consecutivo, il Campionato Nazionale delle Lingue è stato riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione e del Merito nel Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze (  D.M. n. 157 del 2 agosto 2023): gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che otterranno risultati eccellenti a Urbino potranno quindi accedere ai riconoscimenti e ai premi previsti dall’art.4 del decreto legislativo 29 dicembre 2007, n. 262.